Messi, in estate no a Real, Bayern e Chelsea

L'Adidas, sponsor principale dell'attaccante argentino, aveva spinto perché il fuoriclasse del Barcellona andasse a giocare in uno dei propri top team, ma non c'è stato verso di convincerlo

Getty Images

0 condivisioni 0 commenti

Share

Sarebbe stato un sogno per l'Adidas: far giocare Messi, che già porta il marchio sportivo tedesco sulle proprie scarpe da calcio, in una delle squadre sponsorizzate dall'azienda dalle tre strisce: Real Madrid, Bayern Monaco o Chelsea. La famosa etichetta d'abbigliamento sportivo tedesca era addirittura disposta a pagare 125 milioni di euro, cioè la metà della clausola di rescissione del contratto di Messi, e a raddoppiare la sponsorizzazione al club.

Questione di cuore - La proposta è arrivata prima al giocatore, che l'ha subito girata al Barcellona, ma per pura formalità: al numero dieci blaugrana non è passata per la testa neanche per un secondo l'idea di lasciare la Catalogna, per quanto fosse economicamente allettante l'offerta. Messi è troppo legato al Barcellona, non solo perché gli ha permesso di diventare il migliore giocatore del mondo, di giocare con dei fuoriclasse come Xavi e Iniesta, di vincere quattro palloni d'oro, ma soprattutto perché, all'età di 13 anni, il club blaugrana ha pagato le cure mediche per la malattia che gli impediva di crescere.

Operazione impossibile - Le tre grandi di Spagna, Inghilterra e Germania hanno quindi dovuto mettersi il cuore in pace: soprattutto il Real, che dopo il fiasco con Neymar confidava molto nell'affare con l'Adidas, ma sicuramente neanche Pep Guardiola e José Mourinho avrebbero disdegnato l'eventuale approdo di Leo nella propria squadra.

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.