MLS, Beckham sceglie Miami

L'ex giocatore di Manchester United, Real Madrid, Psg e Los Angels Galaxy aprirà una nuova franchigia di Major League Soccer in Florida

Getty Images

0 condivisioni 0 commenti

Share

Mancano ancora gli ultimi dettagli burocratici, ma secondo Sky Sports è ormai sicuro: l'ex capitano della nazionale inglese ha deciso di fondare una nuova franchigia MLS a Miami.

Una vecchia idea - Fin da quando è arrivato negli USA, David Beckham ha sempre avuto l'intenzione di comprare e gestire una squadra, un giorno. La Florida non ha più un top team di calcio da più di dieci anni, cioè dal 2001, quando i Miami Fusion si sono fusi con i Tampa Bay Mutinity.

Espansione - In realtà Beckham, che si è ritirato dal calcio giocato al termine della passata stagione dopo la breve esperienza al Psg, doveva lanciare una nuova franchigia MLS già nello scorso dicembre, alla fine dei suoi cinque anni di permanenza ai Los Angeles Galaxy. Ora le squadre del massimo campionato americano di calcio sono 19, ma l'idea è quella di espandere il torneo fino a 24 formazioni entro il 2020.

Share

Commenta

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.