Yaya Touré contro il razzismo “Sono furioso”

Il capitano del City, dopo la gara di Champions League contro il CSKA, chiede alla UEFA di intervenire sui cori razzisti dei tifosi della squadra russa

0 condivisioni 0 commenti

Share

Yaya Touré chiama, la UEFA deve necessariamente rispondere. Gran parte della comunicazione legata alle competizioni europee, infatti, inneggiano al rispetto reciproco e puntano ad annientare il razzismo sui campi di calcio. Ieri, in Russia, il comportamento dei tifosi del CSKA è stato decisamente poco coerente con questo nobile obiettivo. 

Vittoria in ombra – Durante la gara, il capitano del City è stato più volte bersagliato con i soliti ululati razzisti, segnalando al direttore di gara questa situazione spiacevole. Il brutto episodio, mette sicuramente in ombra una vittoria fondamentale per la squadra di Pellegrini, che ora chiede, per voce del suo capitano, misure esemplari. 

Furioso – La denuncia di Touré è stata inclusa nel rapporto del direttore di gara, ma il colosso del centrocampo dei Citizens ci tiene a far sapere la sua posizione. “È un comportamento stupido e molto, molto triste. Non sono solo deluso, sono furioso. Penso che la UEFA debba intervenire, perché i giocatori con il colore della pelle diverso sono sempre nella stessa situazione. Per me, come capitano, e come portavoce del ‘No al razzismo’ è una delusione totale. Ora voglio che la UEFA sia coerente e agisca. Bisogna adottare misure forti o continuerà sempre così. Quando è troppo è troppo, dire al club di educare i propri fan non basta”.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.