Rodgers, “A Ferguson manca l’etica”

Il Manager del Liverpool, dopo le dichiarazioni al veleno di Sir Alex durante la presentazione della sua autobiografia, risponde senza mezzi termini alla leggenda dello United

Getty Images

0 condivisioni 0 commenti

Share

Brendan Rodgers non ha gradito i numerosi attacchi al suo Liverpool, e a quello del passato, fatti da Sir Alex Ferguson durante la conferenza stampa di presentazione della sua autobiografia.

Vecchia scuola – Il Manager dei Reds, come riporta The Guardian, non ha gradito che siano stati resi pubblici alcuni scambi avvenuti negli spogliatoi. “A Ferguson manca l’etica della vecchia scuola. Chiunque sia stato nel meccanismo del calcio sa bene che ciò che viene detto a porte chiuse nello spogliatoio, è qualcosa che non deve uscire da lì. Oggi diventa sempre più difficile”.

Gerrard – Sul capitolo Gerrard, che Ferguson ha affermato non essere un ‘top, top player’ Rodgers ha affermato: “Ho visto Steven per molti anni, pensando fosse un top player. Solo quando ci ho lavorato insieme, però, mi sono reso conto di quanto sia professionale giorno per giorno. Questo ragazzo ha 33 anni ed è un talento meraviglioso, credo che nessuno possa negarlo”.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.