Wenger: “Siamo stati ingenui”

Il tecnico dell’Arsenal analizza la prima sconfitta in Champions League, incassata all’Emirates ad opera del Borussia Dortmund. Il risultato finale di 1-2, rimescola le carte nel girone F, portando Napoli, Arsenal e Borussia appaiate a 6 punti

Getty Images

0 condivisioni 0 commenti

Share

Un’impresa simile sembrava davvero difficile alla vigilia, eppure lo zampino del solito Lewandowski ha regalato una gioia infinita ai suoi, rimettendo in discussione le gerarchie del girone più complesso di questa edizione della Champions League.

Ingenui – La diagnosi dell’esperto tecnico dei Gunners è molto chiara. “Dopo il primo goal ci siamo messi sulla difensiva e sul secondo siamo stati ingenui. Se non riesci a vincere una partita, l’obiettivo è non perderla. Non siamo stati lucidi”. In effetti, il contropiede di Lewandowski all’83’, è frutto di una disattenzione generale. “Sono deluso. Era una partita intensa, con poche opportunità da rete. Il Borussia è stato attento a non farci giocare e noi non siamo stati abbastanza bravi. Siamo partiti in modo incerto, diversamente da come accaduto con il Napoli. Alcuni giocatori non erano freschi”.

Gruppo – “È difficile, ma non impossibile. Abbiamo bisogno di un risultato in trasferta e possiamo ottenerlo”. L’Arsenal dovrà giocare a Dortmund la prossima gara e l’11 dicembre al San Paolo contro il Napoli, nell’ultimo turno del girone.

Polemiche – Wenger non alimenta troppo le polemiche sulla possibile espulsione dell’attaccante polacco del Borussia, quando al 64’ ha colpito Koscielny con una gomitata. “Sembrava che l’espulsione ci stesse, ma non ho visto bene. Di sicuro l’arbitro era in una posizione migliore”.  

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.