Diego Costa vuole la Spagna, ma la FIFA blocca la convocazione

L'attaccante dell'Atlético ha detto sì a Del Bosque, ma la Federcalcio brasiliana non ci sta

Getty Images

0 condivisioni 0 commenti

Share

Diego Costa, protagonista di un grande avvio di stagione con otto reti in sette giornate, compreso il gol decisivo nel derby di Madrid, ha dato la sua disponibilità al commissario tecnico della Spagna, ma non potrà essere convocato per le prossime gare di qualificazione a Brasile 2014 in programma la prossima settimana, per problemi burocratici.

Pressioni brasiliane - L'attaccante, brasiliano di nascita, ma naturalizzato spagnolo lo scorso luglio, non ha mai giocato una partita ufficiale con il Brasile (a parte due amichevoli, che non contano) e sarebbe a tutti gli effetti convocabile nella Spagna. La RFEF, la Federcalcio di Madrid, però, ha reso noto di aver ricevuto una comunicazione da parte della FIFA che impedisce a Del Bosque di convocare Diego Costa per i prossimi impegni di qualificazione. Su pressione di Scolari e della federazione brasiliana, la FIFA ha deciso di sottoporre il caso alla Commissione per lo Status dei calciatori, un organo internazionale che deciderà le sorti del giocatore in seconda istanza.

Chi offre di più? - L'esito dovrebbe essere scontato, ma quel che è certo, per adesso, è che Diego Costa non potrà giocare per la Spagna contro Bielorussia e Georgia. Per il Brasile è un modo di prendere tempo: Scolari potrebbe tentare di convincere l'attaccante, che avrebbe già detto sì a Del Bosque.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.