Sconfitta City: Joe Hart sotto accusa

Il portiere del City ha fatto due errori piuttosto evidenti sul primo e sul terzo goal del Bayern Monaco

Getty Images

0 condivisioni 0 commenti

Share

Gary Neville, storico terzino dello United e membro dello staff tecnico della Nazionale inglese, ha criticato l’operato del portiere degli odiati cugini e della Nazionale. A suo parere l’estremo difensore dei Citizens ha espresso troppe incertezze nella gara di Champions League contro il Bayern Monaco.

Sul primo palo – Gary Neville, la cui analisi non nasconde aspre critiche, ha sottolineato le forti incertezze del portiere inglese. “Il tiro di Ribery era potente, ma Joe può fare molto meglio in una circostanza simile, è stato battuto sul primo palo. Non era l’inizio che il City voleva”. Le critiche di Neville potrebbero influenzare Hodgson nelle sue scelte per le prossime gare di qualificazione a Brasile 2014. “Ancora una volta (sul tiro di Robben al 60’, ndr) Hart si è fatto sorprendere sul primo palo. Stanotte è stato battuto due volte in questo modo, dovrebbe esserne deluso”.

A difesa dei singoli – Manuel Pellegrini non ci sta ad addossare tutta la colpa ai singoli giocatori. “Sono preoccupato per gli errori, ma questa sera il City ha giocato male come squadra. Gli avversari erano molto forti, ma non ho visto la squadra che vedo ogni settimana in Premier League. Non parlerò degli errori dei singoli”.

Straordinari – In casa Bayern si godono la vittoria e Robben fa gli elogi a tutta la squadra. “Abbiamo giocato 70 minuti di calcio straordinario. Non ci aspettavamo di giocare una partita così facile, contro una grande squadra d’Europa. Non gli abbiamo dato spazi, abbiamo pressato alto. Loro invece ci hanno concesso troppo e abbiamo sfruttato bene ogni occasione”.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.