Pellè, Finnbogason e Sigurdsson: un trio che vuol dire gol

Pellè e Finnbogason sono capocannonieri dell'Eredivisie, Sigurdsson ha gelato Mourinho

Getty Images

0 condivisioni 0 commenti

Share

In un paese in cui d'inverno si raggiungono le diciannove ore di buio, gli abitanti hanno imparato a farsi luce da soli. Benvenuti in Islanda, terra del vento e del talento. Perché se Graziano Pellè, dal sud dell'Italia, con i suoi nove gol fin qui, è il secondo miglior marcatore europeo, il primo viene dalla capitale del freddo.

Primo e secondo - Alfred Finnbogason, il re del gol che viene da Reykjavík: dieci centri in otto partite, l'ultimo è valso la vittoria nel derby contro il Cambuur e il primo posto in classifica al suo Heerenveen, al pari di PSV Eindhoven e Twente. Il miglior marcatore europeo viene dal paese meno popolato del continente, quasi come fosse una rivalsa sociale, uno sfogo naturale di luce di chi, dopo una vita al buio, ha bisogno di accendere i riflettori su quel paese tanto lontano nella cartina geografica.

Glacial Mou - Non solo il pupillo di Van Basten, ma anche Kolbeinn Sigthorsson dell'Ajax, stesso campionato e stessa corsia preferenziale verso il gol: due nell'ultima giornata e cinque in totale fino ad ora. Per chi è nato in un paese dove la temperatura invernale scende spesso trenta gradini sotto lo zero, la freddezza è un timbro sul passaporto. Prendete Gylfi Sigurdsson del Tottenham, anche lui in rete nell'ultimo turno, quando ha fatto ghiacciare il sangue nelle vene di Mourinho, almeno per qualche minuto. Villas-Boas non ci rinuncia mai. Lui, dopo un lungo viaggio, si gode un po' di stabilità, quella del titolare.

La musica del calcio - Nella terra che ha esaltato i talenti musicali di Björk, Sigur Rós e degli Of Monsters & Men, oggi c'è spazio per il calcio: un trio che cambia la geografia del football. Le guide turistiche raccontano che l'estate islandese offra ai più fortunati il sole a mezzanotte, luce che dipende dalla stagione. Adesso splende quella giusta: l'estate del talento che può durare tutto l'anno.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.