Il PSV si arrende sull'1-1 con l'Heracles

Gli uomini di Cocu, con la testa al ritorno del preliminare di Champions, non vanno oltre il pareggio

Proshots

0 condivisioni 0 commenti

Share

La p di PSV , se hai 20 anni, può diventare la p di pause. Lo ha scoperto, e forse se lo aspettava, Philippe Cocu, bloccato ad Almelo dal modesto Heracles sull’1-1 nella quarta giornata di Eredivisie e salvato solo nel finale da un guizzo dell'eterno Park. Il coreano aveva segnato l'ultima rete con la maglia del Psv nel maggio del 2005 contro il Milan. E la testa, più che gli uomini, erano probabilmente già a Milano, dove mercoledì sera gli olandesi si giocheranno la qualificazione ai gironi di Champions League (andata 1-1). Cocu ha deciso di non fare turnover (il primo obiettivo dichiarato della squadra di Eindhoven, del resto, rimane il campionato che manca dal 2008), ma i giocatori-chiave lo hanno tradito. I tre talenti del club, Maher, Depay e il capitano Wijnaldum (fuori dopo un’ora per un problema alla caviglia), sono apparsi svogliati e sotto ritmo, commettendo leggerezze imperdonabili come in occasione del gol di Duarte (secondo errore di Depay nel giro di 4 giorni dopo quello fatale coi rossoneri). Anche in avanti le cose non sono andate meglio: Locadia aveva un'ottima chance per provare a ribaltare le gerarchie, ma non si è dimostrato all’altezza di Matavz (lasciato in panchina per 75 minuti) e la mancanza di spinta sulle fasce, soprattutto da parte di Willems a sinistra, non ha garantito i rifornimenti necessari per sfruttare le qualità della boa 19enne. E anche a destra l'irruenza di Brenet, ancora molto acerbo, non ha convinto.La p di PSV e' stata dunque la p di pareggio, anche se la settima gara (sualtrettante disputate) da imbattuto in questo avvio di stagione (e questa volta con una buona dose di fortuna dopo una gara pessima per 8 0 minuti può rappresentare una spinta psicologica notevole in vista della trasferta di Milano. Dove farà di tutto per esserci il 17enne belga Bakkali, conteso da mezza Premier League e quasi pronto dopo i problemi alla coscia. A san Siro serviranno testa e talento. Affinché la p di PSV sia la p di passaggio del turno...

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.