Il Real Madrid vince in rimonta. Barcellona: ricomincio da 7

In Liga il Real Madrid parte lento e poi rimedia. Il Barcellona esagera contro il Levante e ne mette a segno sette.

0 condivisioni 0 commenti

Share

Le due potenze del calcio spagnolo centrano il bottino pieno nella prima giornata della Liga BBVA. Ancelotti si consola in rimonta con una vittoria di misura, Martino inizia nel migliore dei modi con una goleada al Camp Nou.

Santiago Bernabéu – Nella capitale, l’attesissimo Real di Carlo Ancelotti scende in campo con un classico 4-4-2, già proposto in Ligue1 con il PSG. La grande sorpresa è tra i pali, dove si sistema Diego Lopez, che anche dopo la partenza di Mourinho soffia il posto a Iker Casillas. Gli ospiti partono in quarta e al 3’ Jorge Molina mette in luce le migliori qualità del portiere spagnolo, esaltando la scelta di Carletto. Ma la difesa del Real è alle corde e Molina ha altre due occasioni per il vantaggio del Betis: la prima è bloccata da un’uscita tempestiva quanto pericolosa di Lopez, la seconda confezionata al bacio da un assist di Cedrick e realizzata con prontezza dall’attaccante. Al 13’ il Betis è clamorosamente in vantaggio. A metà del primo tempo il Real entra in partita, quando Isco imbocca Benzema che non fallisce l’1-1. Dopo una serie innumerevole di traverse e occasioni da rete su entrambi i fronti, Marcelo mette al centro uno splendido cross che l’uomo-partita Isco realizza di testa, guadagnandosi all’esordio la stima di tutto il Bernabeu. Il Real Madrid riesce a vincere in rimonta, subendo però le iniziative del Betis.

Camp Nou – Vita facile alla prima ufficiale al Camp Nou per el Tata Martino, che distrugge il Levante con sette goal. La corrida inizia dopo soli 3 minuti, quando Alexis Sanchez, trattenuto in Catalunya proprio per volontà del tecnico argentino, mette a segno l’1-0. Il Barcellona gioca alla Play station nell’area del Betis e all’11’ arriva la seconda rete disegnata da passaggi perfetti: il marcatore è Leo Messi. Il terzo goal è di Dani Alves, su ribattuta dell’estremo difensore del Levante Navas. Al 26’ Leo Messi pesca con Pedro con un diagonale perfetto: il risultato inizia ad essere pesante, il 4-0 è cosa fatta. Come se non bastasse Pedro López ha la brillante idea di stendere Adriano nell’angolo dell’area di rigore più lontano dalla linea di porta. Il rigore è sacrosanto e Leo Messi non perdona, mettendo il quinto punto esclamativo sulla gara. Allo scadere del primo tempo Fabregas inventa un assist da calcio a 5 dal limite dell’area. Il tocco sotto è perfetto, Xavi è in posizione regolare e deve solo sfiorare per insaccare il 6-0. Nel secondo tempo Messi ha sui piedi l’occasione del 7-0, dopo una serie di palleggi da circo dei giocolieri blaugrana, ma Navas riesce ad evitare, per il momento, il goal dell’umiliazione. Goal che non tarda ad arrivare, quando al 73’, dopo una palla conquistata da fabregas in area del Levante, Pedro approfitta e segna la sua prima doppietta stagionale.

Guarda tutti i video di Liga.

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.