La competitività si paga fior di milioni

Il campionato francese si arricchisce di fuoriclasse e promette spettacolo in Europa.

Getty Images

0 condivisioni 0 commenti

Share

Cavani, Falcao, Marquinhos, Abidal, James Rodríguez: PSG e Monaco hanno portato in Francia campioni indiscussi per competere con le grandi d’Europa. Cifre folli e progetti ambiziosi sono state le carte per convincere tanti calciatori a lasciare campionati sicuramente più affascinanti per sposare la causa francese.

Non ci sottovalutare – Il Monaco, guidato da Claudio Ranieri, inizia la stagione da incognita assoluta. Neopromossa in Ligue1, grazie al lavoro del magnate russo Dmitrij Rybolovlev, ha intavolato un calciomercato impressionante. Si candida con certezza alle zone alte della classifica, con il sogno non troppo celato di poter insidiare il PSG nella lotta al titolo. I parigini, dal canto loro, non sono rimasti a guardare e hanno raggiunto l’accordo, tra gli altri, con Edinson Cavani, dopo aver pagato al Napoli la cifra record di 64 milioni di euro, un milione in più rispetto alla clausola rescissoria fissata a 63 milioni, misteri del calcio.

L’Europa ci aspetta – Olympique di Marsiglia e Olympique di Lione proveranno a centrare nuovamente la qualificazione alla Champions League, ma il prepotente inserimento del Monaco, libero dal doppio impegno, aumenterà il tasso di difficoltà, assicurando una divertentissima bagarre per le prime posizioni. La corsa all’Europa League è ricca di pretendenti: non ci sono favorite e si preannuncia una corsa piena di sorprese. Nizza e Saint-Étienne, insieme al Bordeaux vogliono fortemente riconfermarsi. Gestire le energie sarà determinante, per evitare cali di tensione dovuti ai lunghi viaggi del giovedì sera. Lilla e Montpellier sono in agguato per approfittare di ogni passo falso.

Si salvi chi può – La lotta nei bassifondi sarà serratissima e la permanenza in Ligue1, con il gap che aumenta tra le realtà grandi e quelle medio-piccole, diventa un’impresa titanica. Guingamp e Nantes arrivano dalla Ligue2 con tanta determinazione: si batteranno con l’Ajaccio di Mutu, il Sochaux e l’Evian che nell’ultima stagione hanno combattuto fino all’ultimo respiro per la salvezza.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.