Everton

Storia, notizie e risultati dell'Everton, uno dei club che vanta il maggior numero di partecipazioni al massimo campionato inglese.

L'Everton viene fondato nel 1878 a Liverpool, su iniziativa dei rappresentanti di una parrocchia metodista, la St. Domingo. È uno dei club che vanta il maggior numero di partecipazioni al massimo campionato inglese (dove milita ininterrottamente dal 1954), nonché il titolo di unica squadra a non essere mai retrocessa oltre il secondo livello. 

Il nome che resta ancora oggi è scelto nel novembre 1879, dopo una riunione svoltasi all’Hotel Queens Head, vicino The Ancient Everton Toffee House (da qui il soprannome “Toffees”) e la Prince Rupert’s Tower, torre che ancora oggi figura nello stemma della società.

Come colori sociali vengono scelti inizialmente il bianco e il blu, disposti sulle maglie in strisce verticali. Poi nel 1881 si passa al nero, con una striscia rossa e il motivo è molto curioso: ai giocatori nuovi era stato concesso di indossare le divise delle loro ex squadre, così l’Everton era diventato un mix di colori. Per evitare la confusione che ne era derivata, è stato così deciso di colorare di nero quelle maglie: nasce in quell’occasione il soprannome "Black Watch”. Negli anni successivi sono stati fatti altri tentativi (uno rappresentato da un’improbabile maglia color salmone e pantaloncini blu), fino ad arrivare nel 1901 all’attuale blu.

L'Everton è la metà con la bacheca meno ricca della città di Liverpool. Nonostante ciò i Toffees possono vantare ben nove campionati inglesi, l’ultimo dei quali nel 1987, ma anche altrettanti Community Shield e cinque FA Cup, oltre alla Coppa delle Coppe del 1985, vinta 3-1 nella finale contro il Rapid Vienna, arbitrata tra l’altro dall’italiano Paolo Casarin.

Statistica curiosa che appartiene alla storia del club riguarda la stagione 1927/28, quella del terzo scudetto: in quell’occasione il centravanti William Randolph Dean ha stabilito un record, difficilmente raggiungibile, di 60 gol in 29 partite giocate in campionato.

Stanley Park divide i due stadi di Liverpool. Goodison Park è la casa dell’Everton e vanta una capienza di oltre 40mila posti a sedere. Qui si disputano le gare casalinghe dal 1892, anno in cui avvenne il trasferimento da Anfield, attuale impianto del Liverpool. Nel 1966 ha ospitato il quarto di finale dei Mondiali tra Portogallo e Corea del Nord e la semifinale tra la Germania Ovest e l’URSS.

Partite e risultati

News

Tutte le news

Classifica

Classifica Premier League In casa Fuori casa
Pos Club PG V N P V N P DR PTI
2 Tottenham Hotspur Tottenham Hotspur 32 15 2 0 6 6 0 46 71
3 Liverpool Liverpool 34 11 4 2 8 5 2 28 66
4 Manchester City Manchester City 32 8 6 1 11 1 1 28 64
5 Manchester United Manchester United 32 7 9 1 10 3 1 26 63
6 Everton Everton 34 12 4 1 4 6 1 23 58
7 Arsenal Arsenal 31 10 3 2 7 3 2 23 57
8 West Bromwich Albion West Bromwich Albion 33 9 2 6 3 6 6 -3 44
9 Southampton Southampton 32 6 4 5 5 3 5 -5 40
10 Watford Watford 33 8 4 5 3 3 5 -17 40

Rosa

Portieri

Difensori

Centrocampisti

Attaccanti

Staff

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Leggi di più.