Arsenal

Storia, notizie e risultati dell'Arsenal, uno dei club più blasonati e titolati d'Inghilterra.

La storia di uno dei club più importanti d’Inghilterra nasce nell'ottobre 1886 nel sobborgo di Woolwich, a sud del Tamigi, su iniziativa dello scozzese David Danskin. Lui, che lavorava nella Woolwich Arsenal Armament Factory, approfitta dell’arrivo di due nuovi colleghi da Nottingham che già avevano iniziato a giocare a calcio, per formare una squadra formata dai dipendenti dell’arsenale. Inizialmente le viene dato il nome di Dial Square, poi modificato dopo due mesi in Royal Arsenal. Come completo viene utilizzato quello con maglie rosse e pantaloncini bianchi, che i nuovi dipendenti, Fred Beardsley e Morris Bates, si fanno mandare dalla loro ex squadra, il Nottingham Forest.

Nel 1891 il club passa al professionismo e cambia nuovamente nome, passando a Woolwich Arsenal. Nel 1913, l’allora presidente Henry Norris fa costruire uno stadio in zona Highbury (precedentemente le partite si giocavano nel Manor Ground, a parte due stagioni nell’Invicta), che rimarrà la casa dei “Gunners” - “gli artiglieri”, soprannome legato ovviamente alle origini e al nome stesso del club - fino al trasferimento nel 2006 all’attuale Emirates Stadium. L’anno successivo, ad aprile, la denominazione della società assume la forma attuale passando ad Arsenal. Rimane in nella serie cadetta fino all’interruzione dovuta alla prima guerra mondiale, poi, con la ripresa dei campionati nella stagione 1918/1919, approfitta del ripescaggio nella massima serie dovuto all’allargamento da 20 a 22 squadre. Da quel momento a oggi non l’ha mai più lasciata, una serie record per il calcio inglese.

Il 1925 è l’anno di svolta del club, grazie all’arrivo in panchina di Herbert Chapman, uno dei tecnici più importanti della storia del calcio: la sua intuizione di creare lo stopper permise di dare un’organizzazione alla fase difensiva, prima considerata solo un dettaglio. Con lui l’Arsenal vince i suoi primi titoli: FA Cup nel 1929/30 e due campionati nel 1930/31 e 1932/33.

Il secondo ciclo di vittorie arriva con l’allenatore Tom Whittaker, capace di conquistare altri due campionati nel 1947/48 e nel 1952/53, più una FA Cup nel 1949/50. Il primo titolo in Europa risale alla Coppa delle Fiere del 1969/70 con Bertie Mee in panchina.

Arsenal nell'era Wenger

Dopo il terzo periodo d’oro con George Graham, che porta tra il 1986 e il 1995 alla vittoria di 2 League Cup, una Coppa delle Coppe, una FA Cup, una Charity Shields e 2 campionati, il nome dell’Arsenal si identifica con quello di Arsène Wenger, ancora oggi tecnico e manager più longevo della Premier League. Con lui i Gunners hanno vinto altre 3 Premier League, 6 FA Cup e 6 Community Shield, diventando la più vincente fra le quattordici squadre di calcio professionistiche di Londra, con 13 titoli d’Inghilterra e 12 FA Cup.

Tra le sue più grandi imprese, il titolo del del 2003/2004, quando l’Arsenal degli Invincibles vinse il campionato senza mai perdere neanche un partita: un record che resiste tutt’ora in Inghilterra.

Partite e risultati

News

Tutte le news

Classifica

Classifica Premier League In casa Fuori casa
Pos Club PG V N P V N P DR PTI
1 Chelsea Chelsea 38 17 0 2 13 3 2 52 93
2 Tottenham Hotspur Tottenham Hotspur 38 17 2 0 9 6 0 60 86
3 Manchester City Manchester City 38 11 7 1 12 2 1 41 78
4 Liverpool Liverpool 38 12 5 2 10 5 2 36 76
5 Arsenal Arsenal 38 14 3 2 9 3 2 33 75
6 Manchester United Manchester United 38 8 10 1 10 5 1 25 69
7 Everton Everton 38 13 4 2 4 6 2 18 61
8 Southampton Southampton 38 6 6 7 6 4 7 -7 46
9 Bournemouth Bournemouth 38 9 4 6 3 6 6 -12 46
Classifica Champions League In casa Fuori casa
Pos Club PG V N P V N P DR PTI
1 Arsenal Arsenal 6 2 1 0 2 1 0 12 14
2 Paris Saint-Germain Paris Saint-Germain 6 1 2 0 2 1 0 6 12
3 Ludogorets Razgrad Ludogorets Razgrad 6 0 1 2 0 2 2 -9 3
4 FC Basel FC Basel 6 0 1 2 0 1 2 -9 2

Rosa

Portieri

Difensori

Centrocampisti

Attaccanti

Staff

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Leggi di più.