Calciomercato Juventus, sorpasso all'Inter per Schick

Una chiamata alla Sampdoria per passare in pole nella corsa al gioiello ceco: i bianconeri fanno sul serio per l'attaccante che piace molto anche ai nerazzurri.

765 condivisioni 0 commenti 5 stelle

di

Share

Sul campo, Massimiliano Allegri e i giocatori conquistano il primo trofeo stagionale. Fuori, la dirigenza lavora su uno dei gioielli che sta incantando tutti al primo anno in Italia. Mentre la Juventus si gode il trionfo in Coppa Italia, nella finale contro la Lazio, i vertici bianconeri hanno messo la freccia nella corsa a Patrik Schick, uno dei talenti che più stanno scaldando questo antipasto di calciomercato. In una sfida a distanza, oltretutto, con l'Inter.

Alla sua prima stagione in Serie A, l'attaccante nato in Repubblica Ceca nel 1996 si è subito rivelato come uno dei potenziali crack del futuro. Merito delle 11 reti messe a segno con la maglia della Sampdoria in 30 partite di campionato. Un bottino elevatissimo, se si pensa che il 21enne è partito titolare solamente in 12 occasioni.

Quasi una precauzione, quella del club blucerchiato, per non mettere troppo in mostra il suo pezzo d'argenteria più lucente. Strategia riuscita solo in parte, anzi: tra big italiane e pretendenti straniere, la fila per Schick ha iniziato da tempo a farsi affollata. In Germania piace al Borussia Dortmund, in Inghilterra si è mosso già il Tottenham. Eppure le due rivali principali in questo braccio di ferro di calciomercato sono loro, Inter e Juventus. E la Vecchia Signora ha deciso ora di spingere sull'acceleratore.

Calciomercato Juventus, il piano per Schick

Alla prima mossa, intavolare il discorso con l'agente, ci ha pensato Pavel Nedved. Il vicepresidente bianconero è attore protagonista in questo intrigo di calciomercato, la stima per il giovane connazionale è ormai un fatto di dominio pubblico. Ecco cosa diceva di lui, appena a inizio maggio, il Pallone d'Oro 2003:

Schick ha tutte le caratteristiche dell'attaccante moderno, il futuro è suo e deve solo tenere la testa a posto. Se ci riuscirà, avrà una grande carriera davanti a sé. Ha tutto per diventare il migliore.

Un'investitura che già da sola potrebbe convincere un ragazzo di 21 anni che, proprio come Nedved, ha vestito la maglia dello Sparta Praga prima di arrivare in Italia. Un anno fa sono bastati 4 milioni alla Samp per portarlo a Genova, un'estate dopo il suo prezzo è lievitato a vista d'occhio. Anzi, c'è una cifra precisa con cui ogni corteggiatrice deve fare i conti: 25 milioni, la clausola rescissoria fissata dalla società di Massimo Ferrero.

Schick è un obiettivo di calciomercato della Juventus
Al primo anno in Serie A, Schick è subito diventato l'idolo dei tifosi doriani: ora è un obiettivo di calciomercato della Juventus

Da parte sua, il presidente doriano vorrebbe trattenere per un'altra stagione il suo pupillo. Lo sa l'Inter, che tramite il ds Ausilio ha già avviato i contatti con lo stato maggiore blucerchiato. Ma ne è consapevole anche la Juventus: l'idea di far crescere con tutta calma l'attaccante classe '96, prima del grande salto, rientra pienamente nell'ordine d'idee bianconero. Come riporta allora la Gazzetta dello Sport, i dirigenti piemontesi hanno chiamato la Samp all'inizio di questa settimana. Una mossa che pareggia quella dell'Inter, finora in vantaggio proprio per i contatti intrapresi con Ferrero.

A parità di corteggiamento (e di esborso), potrebbe essere allora proprio la volontà di Schick a fare la differenza. Tra le lusinghe di Nedved e la prospettiva di un progetto tecnico come quello bianconero, l'affondo della Juventus può rivelarsi decisivo. Se il presente risponde al nome del sogno triplete, insomma, il futuro passa per il calciomercato e per un predestinato come il gioiello blucerchiato.

Share

Vota

Commenta

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Leggi di più.