Calciomercato Inter, missione per Simeone: incontro con Zanetti

Il vice-presidente dei nerazzurri è andato a parlare con l'ex compagno di squadra per provare a convincerlo. Ma c'è la concorrenza del Paris Saint-Germain.

Diego Simeone, attuale allenatore dell'Atletico Madrid

592 condivisioni 0 commenti 5 stelle

di

Share

Il progetto sul quale ruoterà il prossimo calciomercato dell'Inter è abbastanza chiaro: affidare il nuovo corso a un allenatore di grande spessore. Non a caso i tre indiziati principali scelti dal club nerazzurro sono il manager del Chelsea campione in Premier League, Antonio Conte, il suo principale competitor, cioè Mauricio Pochettino del Tottenham, e il tecnico dell'Atletico Madrid, un nome molto conosciuto dalle parti di Appiano Gentile, Diego Simeone.

Si sta muovendo su più fronti, la dirigenza dell'Inter, per costruire un nuovo inizio. E soprattutto per non farsi cogliere impreparata e avere prima possibile il nome di colui che dovrà condurlo in prima persona dalla panchina, ma anche mettendo voce in capitolo nelle questioni di calciomercato.

Normale che nella Milano nerazzurra ci sia una certa propensione verso l'attuale allenatore dei Colchoneros, perché Diego Simeone ha scritto pagine importanti di storia dell'Inter e non ha mai nascosto di voler tornare nel suo nuovo ruolo di tecnico, dove ha trascorso una fetta importante della sua carriera da calciatore. Una promessa senza una vera e propria scadenza, che però la società di Suning vorrebbe provare "incassare" subito. E per riuscire nell'intento, ha fatto muovere direttamente Javier Zanetti, un giocatore che insieme al Cholo ha condiviso sia l'esperienza all'Inter che quella con la nazionale argentina.

Simeone e Zanetti insieme con l'Argentina
Diego Simeone e Javier Zanetti insieme con la maglia dell'Argentina

Calciomercato Inter, incontro con Simeone

Come rivelato da Mundo Deportivo, infatti, Javier Zanetti è volato a Madrid per incontrarsi direttamente con l'amico ed ex compagno di squadra. Secondo lui Diego Simeone è il nome giusto per rilanciare l'Inter e costruire la prossima sessione di calciomercato. Vorrebbe dargli pieni poteri ed è quello che gli ha detto in questo blitz nella capitale spagnola, concedendogli però tutto il tempo necessario per prendere questa decisione.

Non intende mettergli fretta, insomma. Anche perché non sono pochi i pensieri che influiranno sulla scelta di Diego Simeone. Il tecnico dell'Atletico Madrid si è già esposto, annunciando di voler essere presente nell'inaugurazione del nuovo stadio, il "Wanda Metropolitano", a patto però che il presidente intervenga sul mercato.

E poi c'è la forte concorrenza del Paris Saint-Germain, che è pronto a offrire qualsiasi cosa al Cholo per farlo diventare il successore di Emery. In tal senso, tra l'altro, va vista l'operazione che dovrebbe portare all'ombra della Torre Eiffel anche l'attuale direttore sportivo dei Colchoneros, Andrea Berta. Portare Simeone all'Inter sarà una scalata molto ripida, ma il club nerazzurro farà di tutto per (ri)conquistarlo. E lo conferma il fatto che come primo approccio abbia scelto di far scendere in campo il suo vecchio amico, Javier Zanetti. 

Share

Vota

Commenta

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Leggi di più.