Bayern Monaco, comincia una nuova era: Neuer eredita la fascia da Lahm

Col ritiro del terzino serviva un nuovo capitano, i candidati erano Neuer e Muller. Ha vinto il portiere, forse anche per l'ultima, non brillante, stagione di Thomas.

Sarà Manuel Neuer il capitano del Bayern Monaco dalla prossima stagione dopo il ritiro di Lahm

1313 condivisioni 0 commenti 4 stelle

di

Share

Ballottaggio finito, c’è il responso. Da quando Philipp Lahm ha deciso che a fine stagione si sarebbe ritirato, al Bayern Monaco c’era una dubbio che aleggiava. Chi sarà il nuovo capitano dei campioni di Germania? Due i candidati più forti, due gli outsider. Il primo nome, quello più scontato, è quello di Thomas Müller.

Ultimo bavarese della rosa dopo gli addii dei vari Lahm, Schweinsteiger e Kroos, è da tempo un dei giocatori più importanti del Bayern Monaco e della nazionale tedesca. L’altro candidato, particolarmente forte, era Manuel Neuer, attuale vice-capitano. Impossibile non prenderlo in considerazione. La corsa però non era a due.

In molti proponevano infatti anche Jerome Boateng e Mats Hummels. Il primo, che ha più volte detto di voler diventare il primo capitano di colore della Germania, potrebbe cominciare a fare esperienza al Bayern Monaco. Il secondo è cresciuto (ma non nato) in Baviera, e ci è tornato da star del calcio: mandato via con troppa fretta nel 2008, è stato ripreso dopo che aveva vinto il mondiale con la nazionale e due volte la Bundesliga con il Borussia Dortmund. Due storie diverse, ma ugualmente meritevoli. La scelta però è stata un'altra.

Vota anche tu!

Neuer diventerà capitano del Bayern Monaco: scelta giusta?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Bayern Monaco, Neuer sarà il nuovo capitano

Nelle ultime settimane era stato chiesto a Carlo Ancelotti chi sarebbe stato il nuovo capitano del Bayern Monaco. Lui ha risposto in maniera chiara:

Non lo so: queste sono cose che devono decidere società e giocatori. Non io.

E lo spogliatoio ha scelto Manuel Neuer. E se anche fra i tifosi c’è chi storce il naso, pensando che il predestinato fosse Muller, e se anche qualcuno obietta che il portiere è troppo lontano dai compagni per poter essere un buon capitano, questa è forse la decisione più significativa che il Bayern Monaco potesse prendere. Perché la storia bavarese di Manuel Neuer è significativa. Da solo, grazie al suo talento e al suo comportamento estremamente umile, ha fatto cambiare idea agli ultrà, che avevano apertamente detto di non volerlo nella loro squadra.

La Schickeria, il gruppo più estremista della curva bavarese, fece sapere di non gradire l’acquisto di Neuer. A Gelsenkirchen era l’idolo del pubblico, a Monaco Manuel veniva visto come un nemico, un infiltrato. Furono 8mila i cartelloni che i tifosi del Bayern esposero contro di lui. Il messaggio era chiaro: 

Koan Neuer (niente Neuer, ndr). 

La Schickeria non perdonava a Manuel il fatto di essere un (ex) curvarolo dello Schalke, ma dopo mesi di fischi si arrivò a un compromesso: indifferenza più totale. Anche se a delle condizioni. Neuer ricevette il divieto di baciare la maglia e di parlare della Curva. Ora, dopo sei stagioni ricche di successi, diventerà capitano. Ballottaggio finito, c’è il responso.

Share

Vota

Commenta

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Leggi di più.