China Station: passa il Guangzhou, derby Shanghai-Jiangsu agli ottavi

L'Evergrande ottiene l'accesso agli ottavi di finale della AFC Champions League, dove andrà in scena anche un derby cinese tra Shanghai SIPG e Jiangsu Suning.

Ricardo Goulart, attaccante del Guangzhou Evergrande

126 condivisioni 0 commenti 0 stelle

di

Share

Seppur con un piccolo brivido finale, il Guangzhou Evergrande riesce a qualificarsi agli ottavi di finale della AFC Champions League: è questa la notizia più importante che arriva dalla sesta e ultima giornata della fase a gironi, ed è proprio con gli uomini di Scolari che apriamo l'appuntamento odierno di China Station, la rubrica di Fox Sports dedicata al calcio cinese.

Contro il Suwon Samsung, il Guangzhou ha conquistato un pareggio che permette a 'Felipao' di accedere alla fase ad eliminazione diretta, cosa che al tecnico brasiliano non era riuscita dodici mesi fa quando venne eliminato a gironi. Un rammarico però c'è, ossia quello di aver subìto il gol del definitivo pareggio a dieci minuti dal triplice fischio: il 2-2 finale impedisce infatti alle Tigri di chiudere il girone al primo posto, sfumato solo per la differenza reti negli scontri diretti con il Kawasaki Frontale. Per questo, agli ottavi l'Evergrande affronterà i Kashima Antlers, primi classificati nel Girone E.

Tornando alla gara contro i sudcoreani, è doveroso sottolineare la splendida doppietta di Ricardo Goulart: l'attaccante brasiliano, che prima del match aveva segnato sette volte in campionato e due in Champions, è arrivato a 11 gol stagionali. Tra i positivi vi è anche Paulinho, mentre l'altro brasiliano Alan Carvalho ha disputato una partita sottotono senza riuscire a creare pericoli importanti alla difesa avversaria.

Shanghai SIPG-Jiangsu agli ottavi

Elkeson, Guangzhou EvergrandeCopyright GettyImages
Un gol per Elkeson nella sconfitta contro i West Sydney Wanderers.

Per quanto riguarda le altre due squadre cinesi impegnate in Champions, il Jiangsu ha battuto in trasferta l'Adelaide United per 1-0, mentre lo Shanghai SIPG ha perso 3-2 contro i Western Sydney Wanderers. Entrambe le formazioni erano già qualificate al turno successivo, pertanto Yong-Soo e Villas-Boas hanno deciso di dare spazio alle seconde linee.

L'allenatore coreano del Jiangsu, infatti, nonostante la squalifica di Ramires, ha lasciato a casa Alex Teixeira e Roger Martinez, mentre l'ex tecnico di Chelsea e Tottenham ha escluso dall'elenco dei convocati Oscar e Hulk – nel frattempo scagionato dalla federazione cinese dalle accuse del Guizhou – lasciando il peso dell'attacco sulle spalle di Elkeson. Il numero 9 brasiliano ha realizzato la rete del provvisorio 2-2: una rete vana, dal momento che all'89' lo Shanghai ha subìto il terzo gol perdendo partita e primo posto in classifica in favore degli Urawa Red Diamons.

In virtù di questi ultimi risultati, Shanghai e Jiangsu si affronteranno agli ottavi in uno scontro fratricida che rappresenterà pure una rivincita per l'SIPG, dopo che lo scorso anno, gli uomini allora allenati da Sven-Goran Eriksson persero contro la squadra del gruppo Suning entrambe le gare di campionato.

TeixeiraCopyright GettyImages
Alex Teixeira, uno dei protagonisti della vittoria del Jiangsu sullo Shanghai SIPG nell'ultima gara giocata dalle due squadre.

AFC Champions League, le gare degli ottavi di finale

A differenza della Champions League europea, quella asiatica non prevede mesi di pausa tra la fase a gironi e le gare ad eliminazione diretta, né ulteriori sorteggi. Al termine del primo turno, quindi, è già possibile delineare il quadro degli ottavi di finale, con l'andata che si svolgerà tra il 22 e il 24 maggio e il ritorno la settimana seguente.

Asia occidentale: Esteghlal (Iran)-Al Ain (EAU), Al Ahli (Arabia Saudita)-Al Ahli Club (EAU), Esteghlal Khuzestan (Iran)-Al Hilal (Arabia Saudita), Persepolis (Iran)-Lekhwiya (Qatar).

Asia orientale: Muangthong United (Thailandia)-Kawasaki Frontale (Giappone), Guangzhou Evergrande-Kashima Antlers (Giappone), Shanghai SIPG-Jiangsu Suning, Jeju United (Corea del Sud)-Urawa Red Diamons (Giappone).

Come accade anche nella NBA, infatti, il continente è stato diviso a metà sin dai preliminari e soltanto in finale una squadra della 'zona ovest' potrà incontrare una proveniente dall'est.

Prima dell'andata degli ottavi, tuttavia, sono in programma ben due turni di Chinese Super League. Si parte venerdì 12 con l'anticipo tra Guangzhou R&F ed Hebei Fortune, si chiude domenica 14 con Tianjin Teda-Shanghai SIPG e Jiangsu-Shandong (diretta Fox Sports Plus, canale 205 di Sky, dalle 13.35). L'altra gara trasmessa in esclusiva per l'Italia sarà Henan Jianye-Shanghai Shenhua: fischio d'inizio sabato alle ore 13.35 su Fox Sports Plus. Alla fine di tutte le partite, faremo il punto della situazione su China Station.

Share

Vota

Commenta

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Leggi di più.