Calciomercato Manchester United, il Chicharito torna a casa?

Nonostante la deludente stagione con il Bayer Leverkusen, Javier Hernandez conserva un estimatore "speciale": Mourinho pensa al ritorno del messicano.

Javier Chicharito Hernandez, attaccante del Manchester United dal 2010 al 2014

530 condivisioni 1 commento 1 stella

di

Share

Torna a casa, Chicharito! Non l'ha esclamato, José Mourinho, almeno non ancora. Ma è il messaggio che frulla in testa allo Special One e che ha un destinatario ben preciso: Javier Hernandez, l'ex pepita d'oro del Manchester United. Al passo d'addio con il Bayer Leverkusen, può diventare l'inatteso protagonista del calciomercato dei Red Devils. E la motivazione è principalmente una: Louis Van Gaal ha fatto proprio male a lasciarlo andare via tre anni fa.

Ne è convinto Mou, lo ha fatto capire a chiare lettere in un'uscita pubblica di qualche tempo fa. Il manager portoghese stima da morire l'attaccante messicano, che alla soglia dei 29 anni (li compirà il prossimo 1° giugno) è sempre più in bilico tra essere ancora un giocatore determinante o lasciarsi travolgere da un declino che per molti sembra inesorabile.

Non è di quest'ultimo partito il tecnico del Manchester United: pensare alle cessioni volute dal suo precedessore olandese nel 2014 gli procura disapprovazione, rammarico e rimpianti. Come quello di non aver avuto a disposizione il Chicharito, ceduto da Van Gaal prima in prestito al Real Madrid, poi a titolo definitivo (per 15 milioni di euro) al Bayer Leverkusen. Dopo due stagioni in Bundesliga, la sua avventura tedesca può considerarsi conclusa. Il prossimo calciomercato, allora, potrebbe portarlo di nuovo a Old Trafford.

Calciomercato Manchester United, Mourinho pensa al ritorno del Chicharito

Da Angel Di Maria a Patrice Evra, passando per Robin Van Persie e Nani: numerosi e prestigiosi i nomi di chi ha lasciato i Red Devils con l'arrivo di Van Gaal. A loro si aggiunge un "canterano" come Michael Keane, che il Liverpool è pronto a strappare al Burnley bruciando la concorrenza proprio del Manchester United. Lo stesso discorso vale appunto per Hernandez: dopo quattro stagioni e due Premier League vinte (le ultime per il club), la punta classe '88 ha fatto le valigie in direzione Real, prima di accasarsi a Leverkusen.

Una partenza che Mourinho avrebbe di certo evitato, come ha lasciato intendere un mesetto fa con questo elogio esplicito:

Con il gioco che pratichiamo qui a Old Trafford, per il modo in cui cerchiamo di giocare sempre nell'area degli avversari, credo che il Chicharito avrebbe segnato senza difficoltà una ventina di gol. Anche solo entrando dalla panchina a 10 o 20 minuti dalla fine.

Parole dolcissime che, ribattute su Twitter, hanno trovato anche il "like" dello stesso Hernandez. Ossigeno puro, per il messicano, in piena crisi nella sua seconda stagione con le Aspirine: appena 12 le reti realizzate in 34 partite, tutte concentrate però in 8 gare e con un digiuno che prosegue ormai da metà febbraio. Cifre magre, da attaccante che ha smarrito il suo tradizionale tocco magico. Una dote che però Mourinho è sicuro sia ancora viva e vegeta dentro di lui.

Ecco perché lo Special One - secondo il Telegraph - avrebbe l'intenzione di riportare a casa l'ex enfant prodige messicano. Da una parte il grave infortunio di Ibrahimovic, dall'altra la necessità di affiancare alla giovane stella Marcus Rashford un attaccante più esperto. E che, nel caso del Chicharito, conoscerebbe già alla perfezione il Manchester United. Certo, l'obiettivo numero uno del calciomercato dei Red Devils rimane sempre Antoine Griezmann. Un posto per Hernandez, però, Mou non farebbe fatica a trovarlo. Del resto, non basterebbe spedirlo in campo a 10 o 20 minuti dalla fine per vederlo esultare almeno una ventina di volte?

Vota anche tu!

Il ritorno del Chicharito può essere una buona mossa per il Manchester United?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Share

Vota

Commenta

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Leggi di più.