Calciomercato Borussia Dortmund, Tuchel in bilico: Sousa o Favre?

Il club giallonero sta seriamente pensando di separarsi da Tuchel durante il prossimo calciomercato. I favoriti sono Sousa delle Fiorentina e Favre, ora al Nizza

Tuchel lascerà il Borussia Dortmund nel prossimo calciomercato. Può arrivare Favre

294 condivisioni 0 commenti 0 stelle

di

Share

Rapporto incrinato, forse perfino compromesso. Almeno stando agli indizi che arrivano dalla Germania. Il Borussia Dortmund a fine stagione si separerà da Thomas Tuchel. Il tecnico, che pure potrebbe chiudere la stagione con la qualificazione alla fase a gironi della Champions League e un trofeo in tasca (è in finale di Coppa di Germania con l’Eintracht Francoforte), paga una serie di fraintendimenti con la proprietà.

Il problema è che, nonostante i risultati positivi, non c’è intesa con i massimi dirigenti del Borussia Dortmund. Non c’è con il presidente Reinhard Rauball, non c’è con l’amministratore delegato Hans-Joachim Watzke e nemmeno con il direttore sportivo Michael Zorc. Resistere in queste condizioni non è affatto facile.

I fraintendimenti sono stati troppi, e nell'ultima settimana l'incomprensione è degenerata. Due giorni prima di Dortmund - Hoffenheim, Watzke aveva giudicato esagerate le parole che Tuchel aveva indirizzato alla UEFA, dopo l'attentato al bus della squadra. Intervistato sabato nel pre-partita, Tuchel ha risposto:

Complimenti alla società che prima di una partita così importante tira fuori polemiche del genere

E poi c'è il calciomercato. Lì il disaccordo è stato totale. Il club si è imposto e ha riportato in giallonero Mario Götze, ma il tecnico non lo voleva. Al termine dell’ultimo calciomercato estivo Tuchel fu chiaro: si era cambiato troppo e il club aveva acquistato giocatori troppo giovani per essere competitivi da subito. E quando la società ha fissato l’obiettivo minimo nella qualificazione diretta alla Champions League, lui ha espresso più di qualche perplessità. Dopo qualche frecciatina durante l’anno, ormai il divorzio appare inevitabile.

Vota anche tu!

Fa bene il Borussia Dortmund a separarsi da Tuchel?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Borussia Dortmund, Tuchel lascia?

Altre tre partite e poi l’avventura di Tuchel al Borussia Dortmund probabilmente giungerà al termine. Sono però tre partite fondamentali perché i gialloneri le devono vincere tutte. Le ultime due di campionato, in modo da qualificarsi alla Champions League e respingere gli attacchi dell’Hoffenheim a -2, e la finale di coppa con l’Eintracht. Il nome forte per un eventuale sostituto è Paulo Sousa, ma sembra che i dirigenti del Borussia Dortmund avrebbero in mente anche il nome di Lucien Favre, tecnico che ha reso grande il Nizza e riportato Mario Balotelli ad alti livelli. 

La tentazione Paulo Sousa...

Sousa e Fiorentina: a fine stagione sarà addio

Il destino di Paulo Sosa è sempre più lontano da Firenze e della Fiorentina: ancora tre partite per dirsi addio, magari conquistando in extremis una qualificazione all'Europa League. Già qualche mese fa si era parlato di un interessamento della dirigenza del Borussia Dortmund per il portoghese (che da giocatore vinse con la maglia giallonera 1 Champions League, 1 Supercoppa di Germania e 1 Coppa Intercontinentale). Ci sarà un ritorno di fiamma?

o l'esperienza di Favre?

Lucien Favre
Il tecnico del Nizza Lucien Favre

Favre conosce molto bene il campionato tedesco. Fino all’anno scorso ha infatti allenato il Borussia Moenchengladbach, che prese nel 2011 quando il club sembrava destinato alla retrocessione, e che portò invece, nel giro di pochi anni, fino alla Champions League. E Favre si sposa perfettamente col progetto del Borussia Dortmund, forse anche meglio di Tuchel. Lo svizzero è particolarmente bravo nel lavoro con i giovani. Al Gladbach lanciò i giovanissimi Marco Reus, Marc André ter Stegen, Patrick Herrmann, prima ancora di Mo Dahoud, Julian Korb e altri.

Tutti giocatori che con lui sono cresciuti esponenzialmente. E alcuni di loro (Reus e Dahoud...) li ritroverebbe in giallonero. E con giovani quali Dembelé, Mor e Pulisic potrebbe rendere il Dortmund davvero una squadra stellare. I gialloneri starebbero anche valutando il profilo di Diego Pablo Simeone, che, come richiesto al Borussia, è si identifica molto con i club per i quali lavora. Anche lui nei suoi anni all'Atletico Madrid ha dimostrato di lavorare bene con i giovani, ma Favre non avrebbe nemmeno problemi con la lingua e conosce già la Bundesliga. 

Share

Vota

Commenta

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Leggi di più.