Playoff Eurolega, primo match-ball per Fenerbahce e CSKA

Le due squadre finaliste della scorsa edizione possono chiudere i conti e staccare il pass per le Final Four di Istanbul. Real Madrid e Olympiacos in Turchia per vincere.

Ekpe Udoh del Fenrbahce

15 condivisioni 0 commenti 5 stelle

di

Share

L'Eurolega si prepara a vivere una settimana che potrebbe risultare decisiva. Già al termine di questo turno, infatti, si potrebbero conoscere i nomi di due delle quattro squadre che scenderanno in campo alle Final Four di Istanbul. Si tratta nello specifico di Fenerbahce e CSKA Mosca che si trovano sul 2-0 e che potrebbero quindi chiudere i conti. La prima squadra a scendere in campo sarà quella turca, pronta ad ospitare il Panathinaikos (oggi alle 19.45 in diretta su Fox Sports Plus); è poi il turno dei campioni in carica che faranno visita al Baskonia (oggi, in differita su Fox Sports Plus alle 21.45). Domani tocca ad Efes-Olympiacos (diretta Fox Sports Plus alle 18.30) e Darussafaka-Real Madrid (diretta Fox Sports Plus alle 20.15). 

Eurolega, Fenerbahce-Panathinaikos (martedì 25/04 alle 19.45, in diretta su Fox Sports Plus)

Visto quel che è successo in gara 2 e nei giorni scorsi, si preannuncia una partita infuocata quella di scena all'Ulker Sports Arena di Istanbul. Il Fenerbahce la scorsa settimana ha vinto entrambe le partite di Oaka, portando la serie sullo 0-2 e ora avrà il primo match-ball in casa per chiudere la serie e qualificarsi alle Final Four. Nella seconda sfida tra le squadre, gli animi si sono decisamente accesi e si sono visti diversi battibecchi tra i giocatori, su tutti quello tra Antic e Singleton. La gestione arbitrale di gara 2, però, non è piaciuta alla squadra greca che nelle ultime ore ha presentato una protesta ufficiale all'Eurolega.

Bogdanovic, MVP dei primi due turni di playoff

Il grande nervosismo del Panathinaikos è dovuto senza dubbio anche dalla lunga astinenza da vittorie nei playoff. L'ultima vittoria dei greens nei playoff, infatti, risale al 20 aprile 2015, quando i greci batterono di misura il CSKA ad Oaka. Due anni senza vittorie quindi, un po' troppi per una squadra che sogna di tornare sul tetto d'Europa. Ad Istanbul, gli uomini di Pasqual dovranno cercare di limitare Bogdanovic, MVP delle prima due giornate di playoff, e Udoh, che giovedì ad Oaka ha fatto registrare il suo nuovo career-high in Eurolega (24 punti). A dirigere il match c'è l'arbitro italiano Luigi Lamonica. La partita inizierà alle 19.45 e sarà trasmessa in diretta su Fox Sports Plus.

Baskonia-CSKA Mosca (martedì 25/04 alle 21.45, in differita su Fox Sports Plus)

Il CSKA Mosca vola in Spagna, alla Fernando Buesa Arena, in cerca del suo secondo sweep consecutivo nei playoff di Eurolega. Per farlo però, i giocatori russi dovranno seguire alla lettera quanto detto dal proprio allenatore Itoudis, ossia dovranno lottare come leoni su ogni singolo pallone. Di fronte si troverà un Baskonia decisamente agguerrito. Come per Panathinaikos-Fenerbahce, infatti, anche tra CSKA Mosca e Baskonia non sono mancate le polemiche in gara 2. Al termine della partita di giovedì, l'allenatore degli spagnoli Sito Alonso ha chiesto più rispetto per il suo Baskonia da parte degli arbitri, rei secondo lui di aver mandato in lunetta i russi con troppa facilità. 

Larkin cercherà di caricarsi il Baskonia sulle spalle

Gli spagnoli dovranno trasformare la rabbia e la frustrazione per le due sconfitte di misura in concentrazione e determinazione, per provare a portare a casa una vittoria e allungare una serie che si sta rivelando più combattuta e incerta di quanto non dica il risultato. La storia dell'Eurolega ci insegna che chi va in vantaggio 2-0 nella serie poi arriva alle Final Four, il Baskonia però sembra davvero agguerrito e ha tutte le intenzioni di ritornare a Mosca per un'eventuale gara 5. A dirigere la partita anche il nostro Carmelo Paternicò. La partita inizierà alle 21.30 e sarà trasmessa in leggera differita su Fox Sports Plus a partire dalle 21.45.

Efes Anadolu-Olympiacos (mercoledì 26/04 alle 18.25, in diretta su Fox Sports Plus)

Efes e Olympiacos si ritrovano all'Abdi Ipekci Arena di Istanbul per il terzo atto della loro serie, che al momento è sul 1-1. Le prime due partite della sfida sono molto diverse tra loro: la prima è stata ampiamente dominata dall'Oly che ha annichilito i turchi; la seconda invece ha visto la vittoria dell'Efes che è riuscita a trovare le contromisure giuste alle offensive greche. Una sfida assolutamente indecifrabile quindi.

La festa dei giocatori dell'Efes dopo la vittoria sull'Olympicos

Nonostante sia uscito anzitempo per un problema ad un ginocchio Nikola Milutinov dovrebbe essere della partita. Il match-winner di gara 1 ha infatti ricevuto l'ok dei medici per scende in campo ad Istanbul. La stessa cosa non è avvenuta per Matt Lojeski che dovrà rimanere ai box per altre due settimane per il problema al tendine d'Achille. Coach Sfairopoulos potrà comunque contare su una ritrovata coppia di esterni come Spanoulis e Mantzaris, che venerdì scorso hanno provato a trascinare l'Oly nel primo tempo. Palla a due alle 18.30, in diretta su Fox Sports Plus.

Darussafaka-Real Madrid (mercoledì 26/04 alle 20.10, in diretta su Fox Sports Plus)

Alla Volkswagen Arena di Istanbul è di scena la sfida probabilmente più spettacolare delle quattro serie playoff. Dopo essere stati raggiunti, superati e battuti in gara 1, i turchi del Darussafaka hanno espugnato il campo del Real Madrid, ribaltando così il fattore campo. I blancos di coach Pablo Laso stanno faticando tanto contro una squadra atletica e talentuosa come quella di David Blatt, e ora sono chiamati ad uno sforzo notevole per riprendere in mano il pallino del gioco e per non buttare via una stagione che fin qui è stata a dir poco eccezionale.

Zizic proverà a ripetere la grande partita di Madrid

Prepariamoci a vedere una partita emozionante in cui ogni singolo giocatore in campo può salire in cattedra e far vincere la propria squadra. Da non perdere la sfida nella sfida, quella tra Sergio Llull e Brad Wanamaker, autentici match-winner rispettivamente di gara 1 e gara 2. Sotto canestro, invece, Ante Zizic e Gustavo Ayon stanno dando vita ad un grande duello e potrebbero essere essere un fattore in questa serie playoff. Occhio infine a non dimenticare (e sottovalutare) gente come Doncic e Randolph da una parte e Clyburn e Wilbekin dall'altra. Si parte alle 20.15, sempre in diretta su Fox Sports Plus.

Share

Vota

Commenta

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Leggi di più.