Piange il ciclismo: è morto Michele Scarponi in un incidente stradale

Il corridore dell'Astana si è scontrato frontalmente con un camion mentre si stava allenando a Filottrano. Aveva 37 anni.

2201 condivisioni 0 commenti 5 stelle

Share

Piange il ciclismo, piange il mondo dello sport. A 37 è morto Michele Scarponi in un incidente stradale avvenuto a Filottrano. L'atleta dell'Astana si stava allenando nella mattinata odierna quando si è scontrato frontalmente con un camion in via dell'Industria.

La situazione è apparsa subito gravissima, a nulla sono serviti l'ambulanza e l'elicottero - arrivato dall'ospedale regionale di Torrette di Ancona - che in pochi minuti hanno raggiunto il luogo della tragedia. Scarponi è morto sul colpo. 

Michele Scarponi professionista dal 2002, nel 2011 aveva raggiunto l'apice con la vittoria nel Giro d'Italia dopo la squalifica di Alberto Contador. Di recente si era guadagnato i gradi di capitano dell'Astana, solo cinque giorni fa aveva trionfato al Tour of the Alps, ex Giro del Trentino. Lascia la moglie e due gemelli, lascia un vuoto incolmabile nel mondo del ciclismo. 

Share

Vota

Commenta

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Leggi di più.