Bundesliga, blitz Borussia Dortmund: 3-2 al Borussia M'Gladbach

Decisivi i gol dell'ex Reus, di Aubameyang e di Guerreiro nel finale. Il Borussia Dortmund torna al terzo posto in classifica scavalcando l'Hoffenheim di Nagelsmann.

691 condivisioni 0 commenti 5 stelle

di

Share

Nella 30esima giornata della Bundesliga il Borussia Moenchengladbach perde contro il Borussia Dortmund 3-2 e si lascia scappare la possibilità di salire in zona Europa League. Con la vittoria di oggi invece i gialloneri salgono al terzo posto scavalcando l'Hoffenheim. Decisivi i gol di Reus su rigore al 10', poi Stindl al 43', autogol di Schmelzer al 48', prima delle reti di Aubameyang al 59' e di Guerreiro all'87'.

Aubameyang
L'esultanza di Aubameyang dopo il gol

Borussia Moenchengladbach v Borussia Dortmund, la gara

Partita rapida e vivace anche perché entrambe le squadre hanno bisogno di punti. Il Gladbach vincendo aggancerebbe la zona Europa League dopo un lungo inseguimento, il Dortmund scavalcherebbe l'Hoffenheim al terzo posto che vale la qualificazione diretta alla Champions League. Dopo 9' c'è già un rigore. Christensen scivola e permette a Pulisic di involarsi verso l'area, Dahoud prova a fermarlo ma lo fa fallosamente. L'arbitro indica il dischetto ma il fallo era fuori area. Ci pensa Reus, ex di giornata, a fare l'1-0. Il Borussia Dortmund sembra in controllo della partita, ma all'improvviso arriva il pareggio del solito Stindl: Merino sbaglia il passaggio in fase di costruzione e serve Hahn che a sua volta riesce a innescare Stindl che dal limite fa 1-1. La ripresa comincia con un bel colpo di fortuna per il Gladbach: su azione d’angolo Wendt va al cross dalla destra e colpisce in pieno Schmelzer che se la butta dentro da solo. Al 48’ è 2-1. Tuchel decide di metter dentro Aubameyang, risparmiato in vista della sfida di Coppa di Germania con il Bayern Monaco. Nemmeno 120 secondi dopo l'ex milanista fa 2-2. Castro serve Dembelé che riesce a lanciare Aubameyang che supera Sommer e gonfia la rete. All’83’ il Dortmund colpisce il palo: Guerreiro da ottima posizione spreca, ma è anche sfortunato. La palla, dopo aver colpito il legno interno, esce dall’altra parte. All’87’ però è proprio Guerreiro a fare il 3-2: su punizione di Castro la colpisce di testa battendo l’incolpevole Sommer. Il Gladbach perde la partita è un’ottima opportunità di salire in classifica. Il Dortmund vola verso la sfida col Bayern.

Curiosità

Quella di oggi è l’ultima partita dell’anno per i Borussia Moenchengladbach contro una squadra della parte sinistra della classifica. Può essere positivo per la rincorsa all’Europa League. Contro nessun avversario il Dortmund è riuscito più volte a vincere dopo esser stato sotto per 1-0. Il 29 aprile del 1978 il Gladbach vinse questa partita per 12-0. È il risultato più netto della storia della Bundesliga. Sono 40 scontri diretti di fila che questa partita non finisce 0-0.

Share

Vota

Commenta

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Leggi di più.