Manchester United, guaio al ginocchio per Ibrahimovic: ansia Mourinho

I gol sbagliati, il ko e la finale in Svezia che si allontana: le condizioni di Ibrahimovic spaventano il Manchester United. Si teme un brutto infortunio

634 condivisioni 0 commenti 4 stelle

di

Share

Il Manchester United si avvicina a Stoccolma. Ieri i Red Devils, in virtù della vittoria contro l'Anderlecht, hanno conquistato le semifinali di Europa League. E adesso l'immagine della Friends Arena, teatro della finalissima, è sempre più nitida. C'è solo un problema: Mourinho rischia di volare per la Svezia senza Zlatan Ibrahimovic. Già, un colmo.

Questi quarti di finali hanno avuto il marchio di fabbrica di Mkhitaryan. L'armeno, in gol sia all'andata che al ritorno, è stata la chiave principale del passaggio del turno del Manchester United. Assieme a Rashford, ieri sera in grande spolvero e autore della rete decisiva. Elegantissima anche la prestazione di Pogba, tra rovesciate, verticalizzazioni e servizi su misura per i compagni. Poi c'è lui, Ibrahimovic: lo svedese ha sbagliato una clamorosa occasione da gol, poi, al 91' minuto, il suo ginocchio ha fatto crac. 

Ibrahimovic si è infortunato all'ultima azione dei tempi regolamentari contro l'Anderlecht. La dinamica del guaio è quanto di peggio possa subire un calciatore: Zlatan, nel tentativo di addomesticare un pallone in area di rigore, è atterrato al suolo con tutto il peso del corpo sul ginocchio destro. Lo svedese è rimasto piantato nel terreno mentre l'articolazione della sua gamba subiva un'innaturale torsione. Immagini forti e un movimento bruttissimo anche solo da vedere. Anche se Ibra, subito soccorso dalla barella e dai paramedici, è riuscito a lasciare il terreno di gioco sulle sue gambe mentre era sostenuto dagli uomini dello staff medico.

Manchester United, guaio per Ibrahimovic

Ansia per Ibrahimovic: carriera a rischio?
Tutto il dolore di Ibra

95 kg si fanno sentire. Tutto questo peso è gravitato sulla gamba destra dello svedese. L'espressione di Ibrahimovic, da subito, non è stata delle più rassicuranti: paura e soprattutto dolore. Zlatan ko, Mourinho in ansia totale:

Non sono un medico, ma la mia esperienza da allenatore non mi fa stare di certo tranquillo. Mi auguro di sbagliarmi, non riesco ad essere ottimista: l'infortunio di Zlatan sembra grave. Adesso voglio aspettare il referto medico.

Queste le parole dello Special One, rilasciate ieri ai microfoni di Sky Sport nel dopo partita. Al netto di un infortunio che per un giocatore di 35 anni potrebbe rappresentare addirittura la fine della carriera. Nel corso della partita, poi, per il Manchester United si è infortunato anche Rojo: altro brutto trauma, inevitabile la sostituzione. A giocare per intero la partita, invece, è stato Shaw. Il terzino, che in questi giorni è stato ripreso furiosamente da Mourinho, nel post gara ha rilasciato dichiarazioni confortanti in merito alle condizioni di Zlatan:

Ibra, ad ogni modo, camminava tranquillamente intorno allo spogliatoio.

Il Manchester United, per il momento, non ha ancora rilasciato alcun comunicato ufficiale sulle condizioni di Ibrahimovic. Nel corso della giornata, dopo gli esami strumentali ai quali Zlatan si sottoporrà, seguiranno preziosi aggiornamenti e la tanto attesa diagnosi. E mentre i Red Devils si avvicinano a Stoccolma, la Friends Arena rischia di non poter ammirare le magie del suo grande idolo nazionale. Già, un colmo.

Share

Vota

Commenta

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Leggi di più.