MotoGP, la terza tappa è ad Austin: Rossi per interrompere il tabù

Le prime due gare dell'anno hanno sorriso a Valentino Rossi, che ora punta alla vittoria in America: a Austin è arrivato al massimo sul terzo gradino del podio.

Dopo le prime due ottime gare Valentino Rossi vuole conquistare la prima vittoria in America

60 condivisioni 0 commenti 4 stelle

di

Share

Vincere per spezzare un tabù. Per cancellare i brutti ricordi. Valentino Rossi ha un conto aperto con il circuito di Austin, in Texas, dove non è mai andato oltre il terzo posto (arrivò sul podio nel 2015). L’anno scorso, in seguito ad una caduta, fu costretto ad alzare bandiera bianca.

Nella terza tappa del motomondiale 2017 di MotoGP, Rossi vuole vincere. Anche perché nelle prime due le cose sono sì andate bene (terzo posto in Qatar e secondo in Argentina), ma si può ancora migliorare. Anche quest’anno il Dottore può competere. Questo benché a inizio anno ci fossero delle perplessità sulla Yamaha.

Chi non può fallire l’appuntamento è il campione in carica Marc Marquez. In Qatar si è ritirato, in Argentina è arrivato quarto ed è già a -37 punti da Vinales. Non può perdere altro terreno.

Valentino Rossi
Valentino Rossi al termine del MotoGp in Argentina

MotoGP, Rossi pronto al riscatto in America

E Marquez in America non può proprio essere sottovalutato. È lui il grande dominatore degli scorsi anni ad Austin, vincitore delle quattro edizioni del MotoGP delle Americhe. Rossi però è pronto a dar battaglia:

Sono contento di essere in Texas, mi piace molto la pista di Austin. Le prime due gare della stagione sono andate bene e spero di migliorare le mie prestazioni sin dai primi giorni di prove. Abbiamo tanto lavoro da fare e confido molto nella mia moto e nella scuderia. Ho un conto aperto con questa pista.

Vota anche tu!

Il favorito per la vittoria del mondiale è Maverick Viñales?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Il favorito però, anche per questa domenica, resta Maverick Viñales. Il compagno di squadra di Rossi, ad oggi, ha esattamente l’80% di possibilità di vincere il Mondiale. Nella storia delle due ruote, infatti, tra i piloti che hanno vinto le prime due gare del campionato, ben 20 su 24 a fine stagione hanno poi vinto il titolo iridato. Pur essendo campioni di squadra però Vale gli darà battaglia. Anche perché in America deve vincere per spezzare un tabù.

Date e orari del GP di Austin

Il prossimo week end sarà particolarmente fitto per gli amanti della MotoGP. Venerdì, alle 16.55 italiane, ci saranno le prime Prove Libere. Alle 21.05 ci saranno invece le Prove Libere 2. Sabato, sempre alle 16.55 cominceranno le Prove Libere 3. Alle 20.30 le Prove Libere 4 prima delle qualifiche previste per le 21.10. Alle 15.40 di domenica ci sarà invece il Warm Up. La gara comincerà alle 21.00.

Share

Vota

Commenta

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Leggi di più.