Simeone, il miglior tecnico "da trasferta" nella storia della Liga

Contro lo Sporting Gijon, l'allenatore dell'Atletico Madrid taglierà il traguardo delle cento panchine esterne con in tasca un record davvero speciale.

Diego Pablo Simeone, tecnico dell'Atletico Madrid

367 condivisioni 0 commenti 0 stelle

di

Share

Chi è il miglior allenatore corsaro del reame? Ecco Diego Pablo Simeone che alza la mano. Ne ha piena facoltà: è il Cholo il tecnico con il rendimento esterno maggiore nella storia della Liga. Merito di una percentuale di vittorie in trasferta che non ha eguali per il campionato spagnolo: 52,5%, mai nessuno aveva raggiunto questo risultato. L'investitura arriva dal quotidiano madrileno Marca, che coglie l'occasione di un traguardo particolare per l'entrenador argentino: le 100 gare esterne sulla panchina dell'Atletico Madrid. Le toccherà domani, nel lunch match del sabato contro lo Sporting Gijon (ore 13, diretta esclusiva su FOX Sports Plus, canale 205 di Sky).

Una sfida che sembra non capitare a caso: El Molinón, la roccaforte degli asturiani, è uno dei quattro stadi mai violati finora da Simeone. Oltre al Camp Nou, rientrano in questo gruppetto il Mendizorrotza (casa dell'Alaves) e il Butarque del Leganes, visitati dal mister dei Colchoneros solamente in questa stagione (entrambi i match terminati in pareggio). Dal dicembre 2011, da quando siede cioè sulla panchina rojiblanca, il Cholo ha invece bussato alla porta dello Sporting già in due occasioni: il bilancio parla di un pareggio (1-1 nel febbraio 2012) e una sconfitta, nell'ultimo precedente del marzo 2016.

El Molinon è uno dei quattro stadi della Liga ancora non espugnati dal Cholo

Il confronto con tre leggende

Dopo i due pari raccolti nelle ultime due trasferte di campionato (2-2 contro l'Athletic, 0-0 con l'Alaves), Simeone vuole tornare alla vittoria sfatando proprio il piccolo tabù del Molinón. Indipendentemente dal successo contro la formazione di Rubí, Diego Pablo varcherà in ogni caso la soglia delle 100 partite esterne con il record in tasca: se contro lo Sporting arrivassero i tre punti, la sua percentuale salirebbe al 53%, altrimenti resterebbe ancorata al 52%. Sui 99 incontri disputati lontano dal Vicente Calderon, Simeone ha raccolto qualcosa come 52 trionfi: solamente tre allenatori leggendari come Miguel MuñozJohan Cruyff e Luis Aragonés hanno conquistato un maggior numero di successi. Lo storico allenatore del Real Madrid - 9 campionati vinti e 2 Champions League - ha saputo espugnare i campi avversari in 91 occasioni, mentre il mito del calcio olandese ha ottenuto, con il suo Barcellona, 64 vittorie esterne. Un altro ex allenatore dell'Atletico, Aragonés, ha invece collezionato 58 successi. Tutti e tre hanno però potuto contare su un maggior numero di match a disposizione: 213 Muñoz, 204 Aragonés, 150 Cruyff. La loro percentuale di vittorie recita rispettivamente 42,7, 42,6 e 28,4: Simeone è l'unico ad aver superato la soglia del 50%.

Porta inviolata nel 73% dei casi

Ma le statistiche da copertina del Cholo non finiscono qui: in 38 dei 52 successi in trasferta (73%), l'Atletico ha mantenuto la porta inviolata: in 17 occasioni i madrileni hanno vinto 1-0, 15 volte 2-0 e quattro volte a testa per 3-0 e 4-0. Un trend confermato finora in questa stagione: le quattro vittorie ottenute lontano dalle rive del Manzanarre hanno visto Oblak e Moyà imbattuti. Quattro furono anche i successi esterni che Simeone ottenne nella seconda metà della stagione 2011/12: 9 quelli conseguiti nel 2012/13 e nel 2014/15, mentre nel 2013/14 (conclusa con la vittoria del campionato) e lo scorso anno si è toccato il tetto delle 13 vittorie. Con 8 chance a disposizione fino al termine del campionato, Simeone potrebbe teoricamente raggiungere quota 12. Difficile riuscirci, lecito puntarci però come traguardo ideale. Se non ci fa un pensiero il Cholo, chi altro può permetterselo?

Share

Vota

Commenta

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Leggi di più.