Italiani d'Eurolega: Melli ancora vincente, Datome naufraga in Grecia

Il lungo reggiano sfiora la doppia doppia nel successo del Bamberg. Il capitano azzurro torna in doppia cifra, ma il suo Fenerbahce si deve arrendere all'Olympiacos.

30 condivisioni 0 commenti 5 stelle

di

Share

Con Hackett fuori per il resto della stagione, Bargnani ancora ai box per problemi fisici e Gentile che non potrà esordire prima del 2017, l'ultimo turno di Eurolega del 2016 vede in campo ancora una volta solo due italiani: Datome e Melli. Il capitano della Nazionale chiude con 10 punti, ma il suo Fenerbahce naufraga in Grecia in casa dell'Olympiacos. Stessi punti per Melli che invece torna vincitore dalla trasferta di Istanbul.

Luigi Datome (Fenerbahce)

Serata amara per il Fenerbahce di Datome

Il Fenerbahce si arrende al Pireo contro l’Olympiacos per 71-62, perdendo l’occasione di accorciare le distanze sul CSKA Mosca primo in classifica. Gigi Datome è uno dei tre giocatori della formazione turca a chiudere la partita in doppia cifra e anche uno dei pochi a salvarsi nel tracollo in terra greca. Il capitano azzurro gioca finalmente una partita ampiamente sufficiente, contribuendo in fase realizzativa e a rimbalzo. Anche in difesa cerca di aiutare la squadra come può, provando a limitare un buon Papapetrou. Peccato che la prestazione di Datome arrivi in una partita così sciagurata per il Fenerbahce.

Il tabellino finale di Gigi dice 10 punti (2/5 da 2 e 2/3 da 3 punti) e 5 rimbalzi in 27 minuti di gioco.

VOTO: 6,5

Nicolò Melli (Bamberg)

Doppia doppia sfiorata per Melli contro il Galatasaray

Il Bamberg di coach Trinchieri espugna l'Abdi Ipekci Arena di Istanbul battendo il Galatasaray per 90-75, centrando così la quarta vittoria nelle ultime cinque partite. Partita da cecchino per Nicolò Melli che chiude col 100% al tiro dal campo e un solo errore dal tiro libero. L'ex di Milano e Reggio Emilia, inoltre, sfiora l'ennesima doppia doppia della sua stagione, catturando 9 rimbalzi. Non mancano nemmeno i soliti assist. In difesa, invece, ha un cliente scomodo da affrontare, Austin Daye, e non riesce ad arginarlo più di tanto. Alla fine però ad uscire vincitore dallo scontro è lui.

Melli termina la partita con 10 punti (2/4 da 2 e 1/3 da 3 punti), 9 rimbalzi, 3 assist e 2 palle recuperate in 28’.

VOTO: 6,5

Share

Vota

Commenta

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Leggi di più.